Navalny scrive alla moglie: "Mi hai salvato dal coma"

di Ansa

Dalla lettera d'amore, cosi' stile Novecento, al post su Instagram, decisamente piu' contemporaneo. Trattandosi di Alexei Navalny, il principe degli oppositori russi che ha fatto del web il suo regno, la scelta e' quasi obbligata. Ma il 'succo' resta. "Yulia, mi hai salvato, e lascia che lo mettano nei libri di testo di neuroscienze", ha scritto Navalny ringraziando la moglie per averlo assistito nella fase piu' buia del coma. Un post corredato da una foto della coppia all'ospedale di Berlino.