Vaccini, Oms chiede di sospendere richiami sino a fine settembre

di Askanews

Roma, 4 ago. (askanews) - Stop alla terza dose, dare priorità alla vaccinazione di massa nei paesi poveri. L'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) ha chiesto una moratoria sui richiami dei vaccini anti-Covid. "Serve urgentemente una inversione di rotta, dalla maggioranza dei vaccini che vanno ai Paesi ad alto reddito dobbiamo arrivare ad una maggioranza destinata ai Paesi a basso reddito. Di conseguenza l'Oms chiede una moratoria sui richiami dei vaccini anti-Covid almeno sino a fine settembre", in modo consentire di vaccinare almeno il 10% della popolazione in ogni paese" ha detto il direttore generale Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus durante il briefing sugli ultimi sviluppi della pandemia.L'Oms ha sottolineato "l'enorme disparità" in termini di percentuali di popolazione vaccinata e ha esortato tutti a uno sforzo di "solidarietà globale".Israele, come pure la Germania, ha deciso di procedere con i richiami, ovvero una terza dose di vaccino contro il Covid, nel caso tedesco per ora limitato alle categorie più fragili. Gli Usa sembrano a loro volta intenzionati ad avviare richiami vaccinali.